Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO PER LA QUARESIMA 2015

Rinfrancate i vostri cuori (Gc 5,8) Cari fratelli e sorelle,la Quaresima è un tempo di rinnovamento per la Chiesa, le comunità e i singoli fedeli. Soprattutto però è un “tempo di grazia” (2 Cor 6,2). Dio non ci chiede nulla che prima non ci abbia donato: “Noi amiamo perché egli ci ha amati per primo” (1 Gv 4,19). Lui non è indifferente a noi. Ognuno di noi gli sta a cuore, ci conosce per nome, ci cura e ci cerca quando lo lasciamo. Ciascuno di noi gli interessa; il suo amore gli impedisce di essere indifferente a quello che ci accade. Però succede che quando noi stiamo bene e ci sentiamo comodi, certamente ci dimentichiamo degli altri (cosa che Dio Padre non fa mai), non ci interessano i loro problemi, le loro sofferenze e le ingiustizie che subiscono… allora il nostro cuore cade nell’indifferenza: mentre io sto relativamente bene e comodo, mi dimentico di quelli che non stanno bene. Questa attitudine egoistica, di indifferenza, ha preso oggi una dimensione mondiale, a tal punto che po…

Mercoledì delle Ceneri

Basilica Cattedrale  mercoledì 18 febbraio 2015  ore 18,30 Santa Messa con imposizioneore 20,00 Liturgia della Parola con imposizione delle ceneri 

Ultimo giorno delle Solenni Quarantore

Martedì 17 febbraio 2015 ore 9,00 S. Messa ed esposizioneore 10-12 Adorazione Eucaristica
ore 12,00 Adorazione Eucaristica guidata ore 13-17 Adorazione Eucaristica ore 18,00 Rosario Eucaristico ore 18,30 Vespri presieduti da S. Ecc. Mons. Domenico Padovano

11 febbraio Madonna di Lourdes

Mercoledì 11 febbraio sarà celebrata una Santa Messa alle ore 18,30 in occasione della giornata del malato nella festa dell'apparizione di Maria SS. di LourdesLa celebrazione sarà animata dall'Unitalsi e dal coro della Basilica Cattedrale. A seguire la processione con arrivo in Via Annunziata e momento di preghiera presso la Grotta della Madonna di Lourdes

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO PER LA XXIII GIORNATA MONDIALE DEL MALATO 2015

Sapientia cordis. «Io ero gli occhi per il cieco, ero i piedi per lo zoppo»  (Gb 29,15) Cari fratelli e sorelle,in occasione della XXIII Giornata Mondiale del Malato, istituita da san Giovanni Paolo II, mi rivolgo a tutti voi che portate il peso della malattia e siete in diversi modi uniti alla carne di Cristo sofferente; come pure a voi, professionisti e volontari nell’ambito sanitario.Il tema di quest’anno ci invita a meditare un’espressione del Libro di Giobbe: «Io ero gli occhi per il cieco, ero i piedi per lo zoppo» (29,15). Vorrei farlo nella prospettiva della “sapientia cordis”, la sapienza del cuore.1. Questa sapienza non è una conoscenza teorica, astratta, frutto di ragionamenti. Essa piuttosto, come la descrive san Giacomo nella sua Lettera, è «pura, poi pacifica, mite, arrendevole, piena di misericordia e di buoni frutti, imparziale e sincera» (3,17). È dunque un atteggiamento infuso dallo Spirito Santo nella mente e nel cuore di chi sa aprirsi alla sofferenza dei fratelli e r…

Solenni Quarantore 2015